• Sabrina

BENVENUTO OTTOBRE

E’ con le braccia aperte che do il benvenuto al mese di Ottobre, per il suo nuovo inizio, per la bella palette colori che ci regalano i parchi ed i boschi in questo periodo e per i suoi bellissimi fiori.



Adoro le tonalità sorprendenti dei fiori di ottobre: il ricco e profondo color borgogna, i rossi, gli aranci ramati ed i gialli dorati. I fiori di ottobre simboleggiano il calore, l’accoglienza e l’unione.

Amo l’autunno perché è il periodo del ritorno nelle nostre case, il momento in cui è bello tornare a prenderci cura dei nostri spazi per renderli più accoglienti per la nostra famiglia e per i nostri amici.



Piccole esplosioni di colore abbelliranno i nostri spazi, e questa stagione di cambiamenti ci darà l’occasione di renderli ancora più confortevoli ed accoglienti.

I verdi ed i fogliami la fanno da padrona in questo periodo dell’anno con i loro colori rossi, bordeaux e arancioni tipici del mese di ottobre.

Dalie, zinnie, alstromerie, ortensie brune, erica, skimmia, amaranto, fiori ma non solo… bacche, spighe, pigne, mele, melograni sono alcuni degli splendidi fiori che questa stagione ci offre.



Il fiore di cui voglio parlarvi oggi è la Zinnia, sappiatelo, è una dichiarazione d’amore ufficiale e spassionata per questo fiore. Impossibile non innamorarsi dei suoi petali che sembrano pennellate, del suo profumo dolce ed erboso e dei suoi colori caldi ed avvolgenti.

Forse amo questo fiore perché mi sento un po' come lui, in qualche modo mi rappresenta… la Zinnia ricorda la semplicità di una risata e l’importanza dell’umorismo per affrontare la vita con entusiasmo.

La sua essenza floreale ci insegna che la risata è una forma superiore di medicina, la Zinnia infatti rilascia l’amarezza e ristabilisce il senso dell’umorismo che dona, a chi la porta nella propria casa, un’edificante visione della vita. Ricordate l’importanza della risata, che non è un semplice gesto del viso, ma un vero e proprio atto liberatorio, quando ridiamo il cervello rilascia le beta-endorfine, sostanze che favoriscono la positività.



Amo particolarmente la Zinnia dal colore bordeaux scuro, quasi marrone.

Questo fiore, dall’apparente fragilità, ha una potenza evocativa pazzesca: la guardo e mi scalda il cuore, mi mette il buon umore e mi fa venir voglia di un buon libro con una tazza di the tra le mani.

Come abbinarla? In autunno amo abbinarla alle dalie e ai garofani rossi, alle bacche di sinforicarpo rosa e alle rose rosa chiaro, un tocco di eucalipto dal colore grigio sbiancato renderà la vostra composizione leggera e naturale.



Le idee per creare un bouquet da sposa con le zinnie sono tantissime, ideale per composizioni poco formali ma certamente molto festose, perfette per una sposa giovane e gioiosa che bada più alla sostanza che alla forma.

Prediligendo bouquet e composizioni dalle forme ampie e naturali, i bouquet da sposa con le zinnie più belli, a mio avviso, sono quelli all’apparenza caotici per la grande varietà di forme che vengono accostate, anche se in realtà sono studiatissimi, e quelli caratterizzati da una quantità veramente esplosiva di colori e tinte, in genere dal rosa al rosso e al giallo, tutte diverse ma accostate con grande maestria.



Che dirvi di più… innamoratevi anche voi della Zinnia e vi assicuro che riscalderà i vostri rientri serali a casa.

Anche voi amate questo fiore o vorreste utilizzarlo per il vostro matrimonio? Scrivetemi qui sotto, sarò felice di rispondere alle vostre curiosità.


Stay tuned, stay bloomed!

53 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti